• HOTEL

    Hotel
  • Volo + Hotel

    VOLO + HOTEL

  • Nave + Hotel

    NAVE + HOTEL

  • Solo Volo

    VOLO

SCHEDA TECNICA

Condizioni integrative Futura Vacanze

Pubblicazione redata conformemente alla L.R. L.17/9/84 N°63

Organizzazione tecnica: Futura vacanze S.p.A.

Autorizzazione Amministrativa.: N.°403 del 22/10/2003 della Provincia di Roma Licenza n° 158/96 del 22 aprile 1996 della Provincia di Roma

Polizza: R.C. Compagnia Assicurativa UNIPOL SAI Assicurazioni SpA Polizza n° 1/72930/319/152452664

Garanzie per i Viaggiatori: "Fondo ASTOI a tutela dei Viaggiatori", con sede in Viale Pasteur n.10, 00144 ‐ Roma, C.F. 97896580582, Iscrizione Reg. Persone Giuridiche di Roma n. 1162/2016”.

Validità del catalogo fino al 31/10/2019

 

INDICAZIONE DEI PARAMETRI RICHIAMATI NELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

I prezzi pubblicati nel presente catalogo sono sempre espressi in euro e sono stati calcolati in base ai tassi di cambio, costo del carburante e ETS/carbon tax stimati alla data di determinazione del prezzo in corso di validità. Per la parte relativa al costo dei voli ITC i prezzi sono stati calcolati utilizzando il parametro medio di riferimento per il carburante del Jet Aviation Fuel ‐ Platts prezzo F.O.B.* Med High = USD 580/tons al cambio euro/dollaro di 1 Euro = 1,18 USD. Considerando l’ampio arco temporale di validità del presente catalogo, i parametri sopra indicati potrebbero non risultare adeguati per l’intero periodo; si comunica pertanto che essi potranno essere aggiornati successivamente alla data di stampa del presente catalogo, con pubblicazione sul sito web www.futuravacanze.it , nella sezione “adeguamento carburante” (posta in basso nella Homepage), ed in ogni caso con comunicazione alle Agenzie Viaggi intermediarie.


Come indicato nell’art. 8 delle Condizioni generali di contratto, il prezzo indicato al momento della conferma della prenotazione dei servizi - e quindi al momento di conclusione del contratto - potrà subire eventuali revisioni solo in conseguenza della variazione del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco e di imbarco nei porti e\o negli aeroporti, del tasso di cambio applicato, di immissioni inquinanti (ETS /carbon tax - DLGS 257/10) ove dovute sulla base delle determinazioni assunte in ambito UE circa i voli in ambito UE ed extra UE. Esso potrà essere variato sino a 21 giorni antecedenti la partenza; se la variazione eccede l’8% del prezzo complessivo del pacchetto, il viaggiatore potrà recedere senza penali. I criteri per il calcolo della revisione del prezzo sono di seguito indicati:

a)    ADEGUAMENTI SUL VALORE TRASPORTO AEREO VOLI SPECIALI PER FUEL E RELATIVE OSCILLAZIONI VALUTARIE.

L’adeguamento carburante JET FUEL verrà calcolato rilevando la media dei valori (fuel e dollaro USA) registrata nel secondo mese antecedente la partenza e raffrontandola con quanto indicato nei parametri sopra indicati per quantificare eventuali differenze. Tali differenze comportano una modifica del prezzo comunicato nella conferma/estratto conto, e verranno applicate come adeguamento carburante sulle basi imponibili (incidenza base imponibile fuel min 25%-max 45% ‐ incidenza base imponibile Dollaro USD min 40%-max 52% sul costo del trasporto aereo, in base alla durata del volo e alla compagnia aerea).


ESEMPIO di calcolo per partenze Giugno 2019:

   Parametro Fuel Aprile 2019: Valore A
   Parametro Fuel Pubblicato nel catalogo: Valore B
   Parametro USD Aprile 2019: Valore C
   Parametro USD pubblicato nel catalogo:Valore D
   Base imponibile Fuel: Valore E
   Base imponibile USD: Valore F

FORMULA CALCOLO Importo adeguamento carburante = {[(A‐B):B] x E + [(C‐D):D] x F}

b)   ETS/CARBON TAX - METODOLOGIA DI CALCOLO E ADEGUAMENTO

In base al DLGS 257/10, il numero di quote di CO2 (EUA) che vengono acquistate dai vettori ed addebitate sul costo di ogni singolo titolo di viaggio corrisponde al prodotto tra le tonnellate di Jet Aviation Fuel (JAF) bruciate per ciascun posto/rotazione, per il "valore medio EUA" di mercato concretizzatosi nel mese n-1, per il coefficiente fisso (moltiplicatore) di 3,15. Sulla base dei suddetti parametri, si ottiene la quota di tassa che spetta a ciascun passeggero come contribuzione per l’inquinamento prodotto.

Parametri/valori predeterminati (fissi)

Durata volo (block time)

DESTINAZIONE

Tonn/pax JAF

C02 Ratio

fino a 2h

Italia

0,0701

3,15

da 2 a 3h

Grecia

0,0968

3,15

da 4 a 5h

Egitto

0,1555

3,15

ESEMPIO di calcolo per partenze Giugno 2019:
A = numero fisso di quote da versare per ogni tonn. di carburante (jet fuel) consumata = 3,15
B = tonnellate di carburante (jet fuel) consumate per ogni seggiolino aereo (valori medi dichiarati dai vettori sopra riportati): Italia 0,0701.
C = quotazione EUA Aprile 2019 (media mensile in Euro)
Formula: A x B x C.

Alla luce di quanto sopra mensilmente i vettori comunicheranno il valore medio delle quotazioni EUA del mese precedente da utilizzarsi per il calcolo dell’incremento per passeggero che verrà applicato ai passeggeri trasportati sui voli del mese successivo.

L’adeguamento verrà così calcolato rilevando la media registrata nel secondo mese antecedente la partenza e raffrontandola con i parametri sopra riportati per quantificare eventuali variazioni.

Tali differenze comporteranno la modifica del prezzo comunicato alla conferma/estratto.

Tutte le variazioni di prezzo per adeguamento verranno comunicate, tramite emissione di nuovo estratto conto, all’agenzia di viaggi dove è stata effettuata la prenotazione ed al massimo entro 21 giorni precedenti la data di partenza. Le variazioni al ribasso, come per legge, comporteranno l’addebito dei costi amministrativi e di gestione delle pratiche effettive che verranno detratti dal rimborso dovuto al viaggiatore.